UNI EN 13200-8

INSTALLAZIONI PER GLI SPETTATORI: NORMA UNI GESTIONE DELLA SICUREZZA

Installazioni per spettatori – Parte 8: Gestione della sicurezza

La norma specifica le caratteristiche generali di gestione della sicurezza nelle installazioni per spettatori. Essa specifica la configurazione e la pianificazione della gestione, il criterio per mantenere questa programmazione prima, durante e dopo ogni evento.

ESTRATTO INDICE NORMA
_________________ _____________________________________________
PREMESSA
_________________ _____________________________________________
INTRODUZIONE
_________________ _____________________________________________
1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE
_________________ _____________________________________________
2 RIFERIMENTI NORMATIVI
_________________ _____________________________________________
3 TERMINI E DEFINIZIONI
_________________ _____________________________________________
4 PRINCIPI GENERALI
4.1 Generalità
4.1.1 Introduzione
4.1.2 Personale addetto alla sicurezza
4.1.3 Direzione generale
4.1.4 Responsabili della sicurezza
4.1.5 Supervisori
4.1.6 Responsabili degli steward
4.1.7 Steward
4.2 Politica di sicurezza
4.2.1 Generalità
4.2.2 Mappa del territorio
4.2.3 Pianta delle installazioni per spettatori
4.2.4 Valutazione del rischio
4.2.5 Piano di gestione
4.3 Procedure di sicurezza per l’evento
4.3.1 Generalità
4.3.2 Pianificazione prima dell’evento
4.3.3 Gruppo consultivo per la sicurezza (SAG)
4.3.4 Manuale dell’operatore
4.3.5 Piano medico
4.3.6 Piano di gestione del traffico
4.3.7 Piano di emergenza
4.3.8 Piano di contingenza
4.3.9 Regolamento delle installazioni per spettatori
4.3.10 Riunione informativa sulla sicurezza
4.3.11 Verifiche e controlli prima degli eventi
4.3.12 Verifiche e controlli durante gli eventi
_________________ _____________________________________________
APPENDICE A CONTENUTO DEL MANUALE DELL’OPERATORE
(informativa)
A.1 Introduzione
A.2 Piani / planimetrie correnti delle installazioni
A.3 Documenti della direzione delle installazioni per spettatori
A.3.1 Generalità
A.3.2 Politiche e procedure di assunzione e formazione – Descrizione delle mansioni del personale addetto alla sicurezza
A.3.2.1 Dichiarazione d’intenti sulla sicurezza degli spettatori
A.3.2.2 Struttura di gestione della sicurezza
A.3.2.3 Calcoli delle capacità
A.3.2.4 Piano di stewarding
A.3.2.5 Piano medico
A.3.2.6 Piano di sicurezza antincendio
A.3.2.7 Piani di contingenza
A.3.2.8 Valutazione del rischio generico per le attività
A.3.2.9 Strategia di assegnazione dei biglietti / politica di separazione
A.3.2.10 Piano di gestione del traffico
A.4 Piano di gestione dell’evento
A.4.1 Generalità
A.4.2 Entrata e uscita
A.4.3 Strutture e installazioni
A.4.4 Spettatori
A.4.5 Manutenzione preventiva programmata / prove / ispezioni
A.4.6 Esercitazioni o simulazioni
A.4.7 Valutazioni di rischi specifici
A.4.8 Valutazioni dei rischi specifici per evento
A.4.9 Strategia di comunicazione
_________________ _____________________________________________
APPENDICE B RIUNIONE INFORMATIVA PRELIMINARE E CONCLUSIVA
(informativa)
B.1 Punti da considerare quando si prepara una riunione informativa preparatoria
B.2 Punti da considerare quando si svolge una riunione informativa conclusiva

_________________ _____________________________________________
APPENDICE C DISPOSIZIONI PER IL PERSONALE ADDETTO ALLA SICUREZZA
(informativa)
________________
prospetto C.1 Collegamento tra le disposizioni per il personale addetto alla sicurezza e la capacità dell’area di osservazione
_________________ _____________________________________________
APPENDICE D ORGANIGRAMMA OPERATIVO DELLA SICUREZZA
(informativa)
________________
figura D.1 Esempi di organigrammi operativi
________________
figura D.1a) Esempio di installazioni con capacità di 800 spettatori
________________
figura D.1b) Esempio di installazioni con capacità di 2400 spettatori
_________________ _____________________________________________
APPENDICE E ATTREZZATURA DEGLI STEWARD
(informativa)
________________
figura E.1 Esempio di attrezzatura degli steward
_________________ _____________________________________________
APPENDICE F LIBRETTO TASCABILE IN DOTAZIONE AL PERSONALE DI SICUREZZA
(informativa)
________________
figura F.1 Esempio di libretto tascabile in dotazione al personale di sicurezza
_________________ _____________________________________________
APPENDICE G MAPPA DEL TERRITORIO
(informativa)
________________
figura G.1 Esempio di mappa del territorio

_________________ _____________________________________________
APPENDICE H PIANTA DELLE INSTALLAZIONI PER SPETTATORI
(informativa)
________________
figura H.1 Esempio di mappa delle installazioni per spettatori
_________________ _____________________________________________
BIBLIOGRAFIA


 
Norma numero : UNI EN 13200-8:2017
Titolo : Installazioni per spettatori – Parte 8: Gestione della sicurezza
 
Data entrata in vigore : 25 maggio 2017  (Versione italiana: 06/02/2018)
 
Sommario : La norma specifica le caratteristiche generali di gestione della sicurezza nelle installazioni per spettatori. Essa specifica la configurazione e la pianificazione della gestione, il criterio per mantenere questa programmazione prima, durante e dopo ogni evento.
Lista Norme CEN

Recepisce :
EN 13200-8:2017

 

[Fonte: UNI.COM]

 

La EN 13200 “Spectator facilities” è costituita dalle parti seguenti:
Part 1 : General characteristics for spectator viewing area
Part 2: Characteristics
Part 3: Separating elements – Requirements
Part 4: Seats – Products characteristics
Part 5: Telescopic stands
Part 6: Demountable (temporary) stands
Part 7: Entry and exit elements and routes
Part 8: Safety Management
Part 9: Communications Systems in spectator facilities